Il tricheco Stefano

Il tricheco Stefano

L'amore per la musica è più importante della perfezione e il cuore è la chiave del successo.

C’era una volta un tricheco di nome Stefano che viveva nell’Artico. Stefano era un tricheco molto speciale, perché aveva una grande passione per la musica. Amava cantare e suonare la chitarra sotto la luce delle stelle.

Un giorno, Stefano incontrò un gruppo di animali del mare che erano alla ricerca di un cantante per la loro festa annuale. Stefano era entusiasta di unirsi a loro e di mostrare le sue abilità musicali. Ma quando arrivò il giorno della festa, Stefano si rese conto che non aveva la voce giusta per cantare. Era così deluso e abbattuto che decise di tornare a casa.

Ma proprio mentre stava per andarsene, incontrò un vecchio pescatore che gli disse: “Stefano, la vera musica viene dal cuore. Non importa se oggi non hai la voce più bella di sempre, l’importante è che ami quello che fai e che tu lo faccia con il cuore”.

Stefano, incoraggiato dalle parole del pescatore, decise di tornare alla festa e provare comunque a cantare. Prese in mano la chitarra e cantò con tutto il suo cuore. A sorpresa, la sua voce roca era ancora più bella di quanto avesse mai immaginato. Tutti gli animali del mare erano estasiati dalla sua performance e cominciarono a cantare assieme a lui, come in un vero concerto.

Da allora in poi, Stefano continuò a cantare e a suonare la chitarra sotto la luce delle stelle e tanti amici animali venivano a trovarlo per ascoltare la sua musica.

Morale: il talento è un dono che va coltivato con passione e perseveranza, ma ciò che conta davvero è l’amore che mettiamo in ciò che facciamo. Se ci mettiamo il cuore, potremo superare ogni ostacolo e fare sempre del nostro meglio.

Condividi la favola:

WhatsApp
Telegram
Facebook

🎁 Regala il mio libro di favole:

Scegli la prossima:

La civetta Silvia

La civetta Silvia

La civetta arrogante impara una lezione sulla gentilezza e sulla generosità.

Torna in alto